Come proteggersi dai raggi UV

Photo : Pixabay


Medicina di viaggio

Fonte: TCS Info Feed & www.suva.ch


Per quanto sia bello e piacevole stare al sole, l'azione forte e diretta dei suoi raggi può nuocere seriamente alla salute. Particolarmente nocive per la pelle e gli occhi sono soprattutto le radiazioni ultraviolette emanate dal sole.

Ogni anno 1000 persone si ammalano di tumore alla pelle per l'esposizione solare correlata al lavoro. Chi lavora spesso all'aperto deve assolutamente proteggersi dalle radiazioni UV. Il datore di lavoro ha il dovere di fornire ai suoi lavoratori gli strumenti necessari per la protezione dai raggi UV.

Le radiazioni UV raggiungono la massima intensità all'inizio dell'estate (dal 21 giugno). Sono però in grado di provocare danni alla pelle già in primavera, anche in caso di nuvolosità e temperature miti, pertanto è necessario proteggersi efficacemente.

Fatti

  • Due terzi delle radiazioni UV nocive colpiscono la superficie terrestre tra le 11:00 e le 15:00.
  • In montagna le radiazioni UV hanno un'intensità maggiore rispetto alle basse quote.
  • L'acqua, la neve, la sabbia e le superfici chiare o metalliche (come i rivestimenti dei tetti) riflettono i raggi UV intensificandone l'effetto.

Non utilizzate queste informazioni come base assoluta per le decisioni sulla salute. In caso di problemi alla salute consultate il vostro medico o farmacista. Navigare su internet non sostituisce la consultazione medica.

Per considerazioni e input, potete contattarci per Email: med@tcs.ch

Questo sito web utilizza i cookie - per ulteriori informazioni sui cookie e sui diritti degli utenti, si prega di consultare le nostre politiche in materia di privacy in fondo alla pagina. Fare clic su "Accetto" per accettare i cookie e accedere direttamente al nostro sito web.