Emergenza Coronavirus: ecco come i nuovi fattori di stress si ripercuotono sulla salute



CoronaNotizie di viaggio

Fonte: TCS MyMed


L’emergenza legata al Coronavirus costituisce una sfida particolarmente ardua e nessuno sa di preciso in che modo i tanti nuovi fattori di stress impatteranno sulla nostra salute. L’Università di Basilea sta pertanto conducendo uno studio a livello nazionale sull’argomento. Il Prof. Dr. med. Dominique de Quervain risponde alle domande principali durante l'intervista rilasciata a TCS MyMed.

Dottor de Quervain, lei ha avviato un sondaggio per appurare gli effetti dell’emergenza Coronavirus sulla psiche della popolazione svizzera. Qual è l’obiettivo di questo sondaggio?
Il nostro intento è quello di analizzare gli influssi dei tanti e, in parte nuovi, fattori di stress sulla salute degli individui. In particolare, puntiamo a identificare sia i fattori di rischio principali che i fattori di tutela.

In che modo saranno utilizzati i dati raccolti al termine del sondaggio?
I dati saranno analizzati scientificamente e poi pubblicati. La pubblicazione sarà consultabile, tra l’altro, anche sul sito coronastress.ch. Il tutto sempre con garanzia dell’anonimato.

A chi è rivolto il sondaggio e cosa si ottiene partecipando?
Il sondaggio è rivolto a tutte le persone residenti in Svizzera di età di almeno 14 anni compiuti. Esso si svolgerà in forma anonima e avrà una durata di 15 minuti circa. Alla fine, saranno dispensati alcuni consigli personalizzati per ridurre lo stress.

Link diretto al sondaggio.

A sondaggio concluso, i partecipanti ricevono dunque alcuni consigli per ridurre lo stress. Come valuta l’utilità di queste raccomandazioni?
Dipende dalla situazione specifica. Alcuni suggerimenti sono da intendersi semplicemente come spunti di riflessione sul proprio atteggiamento.

«L’emergenza legata al Coronavirus porta tanti svantaggi, ma forse esiste anche qualche aspetto positivo.» Dove intravede le opportunità offerte da questa situazione?
Lo stato di emergenza impone da parte nostra flessibilità, creatività e prontezza ad apprendere nuove abilità.

Che peso hanno queste valutazioni nell’ottica di adottare i provvedimenti adeguati e in quale direzione?
Al momento attuale non è possibile rispondere in modo univoco e definitivo a questa domanda. A tal fine, occorre attendere, appunto, l’analisi del sondaggio stesso una volta concluso.

Questo sito web utilizza i cookie - per ulteriori informazioni sui cookie e sui diritti degli utenti, si prega di consultare le nostre politiche in materia di privacy in fondo alla pagina. Fare clic su "Accetto" per accettare i cookie e accedere direttamente al nostro sito web.