Gonorrea: in Svizzera, ogni anno, se ne attestano oltre 2000 casi



Malattie e sintomiGinecologia

Fonte: TCS MyMed


Il Dr. med. Yvonne Gilli, Presidente del Consiglio di fondazione di SALUTE SESSUALE SVIZZERA, medico, membro del Comitato centrale della FMH ed ex Consigliere nazionale, ci parla della gonorrea.

Dr.ssa Gilli, la gonorrea, detta anche scolo, è una delle infezioni sessualmente trasmissibili più diffuse nel mondo. È vero?
Sì, la gonorrea è una delle infezioni sessualmente trasmissibili più comuni. In Svizzera, ogni anno se ne attestano oltre 2000 casi, l'80% dei quali negli uomini. La fascia di età compresa tra i 25 e i 45 anni e le persone con più partner sessuali sono le più colpite.

Come si fa a contrarre l'infezione?
La gonorrea si trasmette facilmente con tutte le pratiche sessuali. È causata dal batterio Neisseria gonorrhoeae (gonococco). L'agente patogeno si trova sulle mucose delle persone infette, non nello sperma o nella secrezione vaginale. Nel corso di rapporti sessuali orali, vaginali e anali non protetti o attraverso il contatto digitale e i sex toy, i batteri raggiungono le mucose della persona esposta. Inoltre la gonorrea può essere trasmessa da madre a figlio durante il parto. Per proteggere il bambino dall'infezione è quindi necessario adottare opportune misure da concordare con il medico durante i normali controlli. 

Come si fa ad accorgersi dell'infezione?
I sintomi di un'infezione da gonorrea di solito compaiono entro 2-7 giorni dal contagio. L'infezione può passare inosservata a lungo perché a volte progredisce con sintomi deboli o in maniera asintomatica. Oltre alla zona genitale, i sintomi possono manifestarsi anche nel cavo orale, in gola o nella zona anale.

I sintomi negli uomini e nelle donne sono di natura diversa?
I sintomi tipici negli uomini sono una sensazione di bruciore durante la minzione, secrezioni purulente dall'uretra e gonfiore e arrossamento del glande. Il contagio può avvenire anche dopo che i sintomi si sono attenuati. Se non trattata, l'infiammazione può diffondersi alla prostata e all'epididimo. Nelle donne, la gonorrea si manifesta anche con dolore durante la minzione, minzione frequente e una secrezione purulenta e maleodorante con dolore al basso ventre. Tuttavia, nelle donne, l'infezione è più spesso asintomatica. Se non trattata, l'infezione può diffondersi alla zona pelvica.

C'è il rischio di conseguenze a lungo termine se la gonorrea non viene trattata correttamente?
Se non trattata, la gonorrea può portare all'infertilità sia nelle donne che negli uomini. Le conseguenze a lungo termine meno frequenti comprendono l’infiammazione delle articolazioni, della cute, del cuore o della congiuntiva.

Quando è opportuno consultare un medico?
Chiunque abbia dei sintomi nella zona genitale deve consultare un medico. Poiché alcune malattie sessualmente trasmissibili si manifestano senza sintomi, chi cambia spesso partner sessuale o ne ha più di uno contemporaneamente dovrebbe rivolgersi a uno specialista per una consulenza sulle infezioni sessualmente trasmissibili e sottoporsi periodicamente ai relativi esami.

Qual è l’esame che rileva una possibile infezione?
Per rilevare un'infezione da gonorrea viene prelevato uno striscio della mucosa.

Quali sono le opzioni terapeutiche a disposizione?
La gonorrea può essere trattata e curata con degli antibiotici. Tuttavia, i gonococchi possono sviluppare resistenza agli antibiotici. Se la terapia antibiotica non funziona, è necessario informarne il medico.

I precedenti partner sessuali devono essere informati dei risultati?
Anche i precedenti partner sessuali dovrebbero essere informati della diagnosi affinché si sottopongano a test e trattamento, se necessario. Per gli attuali partner sessuali il trattamento dovrebbe avvenire in contemporanea, in modo da prevenire la reinfezione reciproca (effetto ping-pong).

Come ci si protegge adeguatamente da queste malattie?
Preservativi e altri metodi di protezione per il sesso sicuro contribuiscono a ridurre il rischio di contrarre la gonorrea. La regola di base è quindi: sesso vaginale e anale con il preservativo. E siccome ogni persona ha le proprie preferenze, è meglio fare un controllo individuale in materia di sesso sicuro su www.lovelife.ch www.lovelife.ch.  Tuttavia, il contagio può avvenire nonostante l'uso del preservativo. È importante individuare e trattare l'infezione precocemente.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.salute-sessuale.ch

More Articles from Malattie e sintomi

Questo sito web utilizza i cookie - per ulteriori informazioni sui cookie e sui diritti degli utenti, si prega di consultare le nostre politiche in materia di privacy in fondo alla pagina. Fare clic su "Accetto" per accettare i cookie e accedere direttamente al nostro sito web.