Vacanze estive: una buona preparazione è fondamentale

Photo Pixabay.


Medicina di viaggio

Fonte: TCS Info Feed


Le vacanze estive sono alle porte: prepararsi non si limita alle sole valigie, anzi è il fattore chiave per la buona riuscita del viaggio. Ecco gli aspetti da considerare.

Se si viaggia in auto
Bagagli come valigie, borsoni e attrezzi sportivi voluminosi andrebbero sempre sistemati a regola d’arte nel bagagliaio dell’auto prima della partenza. Ogni oggetto non ben assicurato all’interno del veicolo, infatti, in caso di impatto anche a una velocità di soli 50 km orari, viene proiettato in avanti moltiplicando di 30 o addirittura 50 volte il proprio peso, rischiando di provocare facilmente lesioni mortali agli occupanti. Per maggiori informazioni in merito: In vacanze con l’automobile: sistemare i bagagli in modo corretto e sicuro

In caso di temperature elevate, non lasciare bambini e animali incustoditi nell’auto: già dopo un quarto d’ora sotto il sole cocente, il calore sviluppato all'interno dell’auto può essere essere fatale. «I neonati non sono in grado di regolare la temperatura del corpo in modo efficace in quanto sudano meno e presentano una superficie corporea maggiore rispetto al proprio peso», avverte il Dr. med. Daniel Garcia, primario e direttore della clinica del centro di pronto soccorso per bambini e ragazzi (Inselspital di Berna). «La temperatura dell’abitacolo, anche lasciando i finestrini aperti, può raggiungere valori critici in brevissimo tempo, mettendo a repentaglio la salute dei bambini»

Se si viaggia in aereo
Se si soffre di una patologia acuta o se si è stati operati di recente, è bene prestare particolare cautela: è consigliabile richiedere un consulto medico prima di programmare un volo per appurare se si è in condizioni di viaggiare. Su questo argomento è possibile leggere questo articolo: Si può volare anche in caso di malattia?

La maggior parte delle compagnie aeree permette ai bebè di volare a partire dall’ottavo giorno di vita; alcune, tuttavia, lo consentono solo molto più tardi. Prima di prenotare, è dunque opportuno informarsi preventivamente se il neonato può salire a bordo. Regolamento della compagnia aerea SWISS: neonati con meno di sette giorni di vita possono volare solo con un certificato d’idoneità rilasciato dal proprio medico.

Se si desidera volare con un animale domestico, occorre osservare le relative disposizioni vigenti presso la rispettiva compagnia aerea; ognuna, infatti, tratta il trasporto di animali domestici in modo diverso (ad es. in cabina o stiva). Occorre pertanto informare per tempo la compagnia aerea prescelta che s’intende volare con un animale: il trasporto è sempre a pagamento e il peso dell’animale, comprensivo di trasportino, non è incluso nel bagaglio a mano gratuito.

Se si viaggia su una nave da crociera
Un viaggio in mare aperto è un’esperienza da sogno – e con la migliore assistenza medica garantita: «La flotta Costa dispone di un comparto ospedaliero di alto livello per quanto riguarda le cure sanitarie. Grazie alla moderna infrastruttura, l’assistenza medica e un efficace servizio di pronto soccorso in caso di emergenza medica sono garantiti», afferma Dominika Lange, direttrice di Costa Crociere Svizzera. E in caso di mal di mare? Scopritelo qui: Cure sanitarie a bordo delle navi da crociera

Documenti di viaggio
Ogni passeggero necessita di un documento di viaggio valido, senza il quale non è possibile espatriare. Ai cittadini svizzeri non è richiesto alcun visto per l’ingresso nei Paesi UE/EFTA, in linea di massima sono sufficienti un passaporto o una carta d’identità in corso di validità. Qui trovate tutte le informazioni utili in materia: È possibile viaggiare senza passaporto?

Alla pagina «Info per Paese» del TCS sono riportate tutte le informazioni di viaggio più importanti relative a oltre 200 Paesi: Info per Paese

Assicurazione viaggio
Un’assicurazione viaggio completa è un investimento importante: «In fase di stipula, è bene accertarsi di disporre di una copertura concreta, con una protezione più ampia possibile in caso di malattia e incidente; ciò comprende sia la copertura per un’assistenza da parte di un medico specializzato sia per il rimpatrio per motivi medici senza complicazioni. È altresì importante disporre di una copertura sufficiente per le spese di cura all’estero», consiglia Philippe Klaus, direttore per l’assistenza personale del Touring Club Svizzero Scoprite quali aspetti considerare all’atto della stipula dell’assicurazione viaggio e la procedura da seguire in caso di emergenza all’estero all’interno dell’articolo: Urgenza medica all’estero: l’esperto del TCS vi informa

Siete colpiti? Numeri importanti in caso d’emergenza:
Centrale d’intervento ETI – richieste di assistenza urgenti all’estero: +41 58 827 22 20
Membri TCS nella regione: attivate il modulo “Travel Safety” dell’app TCS in modalità emergenza
Helpline del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE): Tel. +41 800 24 7 365 oppure +41 58 465 33 33

  • analgesici e/o antipiretici per bambini e adulti (ad es. paracetamolo)
  • spray nasale (soprattutto se i bambini hanno spesso il naso chiuso)
  • medicinali antidiarroici (pastiglie di carbone)
  • gel antiallergico (ad es. contro le punture di zanzara)
  • crema a base di pantenolo (in caso di piccole ustioni superficiali)
  • antiacido/gastroprotettore
  • medicinali per il mal di viaggio o la nausea
  • pastiglie a base di glucosio
  • iodio per la disinfezione delle ferite
  • gel disinfettante per le mani
  • Piccoli strumenti tra cui, ad esempio, forbicine, pinzette per zecche, pinzette normali, piccola torcia, termometro, spille di sicurezza, guanti monouso (almeno 2 paia), foulard, coperta isotermica, coltellino tascabile e tappi auricolari.
  • Materiale per bendaggi, tra cui compresse di garza di piccole e grandi dimensioni, un cerotto grande per ferite (10x10 cm), vari cerotti di diverse dimensioni (anche per bambini), cerotti per vesciche (imbottiti), cerotti per ustioni, strip sterili (piccole strisce adesive per suture cutanee di ferite aperte), bendaggi autoadesivi, batuffoli imbevuti di alcool, tamponi (molto utili ad es. in caso di epistassi), liquido di lavaggio per occhi e ferite (soluzione fisiologica in flaconcini da 20 ml) e una stecca per dita.

Verwenden Sie diese Informationen nicht als alleinige Grundlage für gesundheitsbezogene Entscheidungen. Fragen Sie bei gesundheitlichen Beschwerden Ihren Arzt oder Apotheker. Surfen im Internet ersetzt den Arztbesuch nicht.

Für Anregungen und Inputs, können Sie uns gerne per Mail kontaktieren: med@tcs.ch

Questo sito web utilizza i cookie - per ulteriori informazioni sui cookie e sui diritti degli utenti, si prega di consultare le nostre politiche in materia di privacy in fondo alla pagina. Fare clic su "Accetto" per accettare i cookie e accedere direttamente al nostro sito web.